Cioccolato artigianale dal 1907

nocciole piemontesi 1

Solo Nocciola Piemonte IGP in casa Giraudi

Un ingrediente fondamentale, insieme al cioccolato, di gran parte delle ricette della produzione artigianale Giraudi, sono le nocciole.

Sì, ma quali nocciole? La risposta è semplice: nelle creazioni al cioccolato di Giraudi troverete solo ed esclusivamente nocciole piemontesi.

Perché? Perché la nocciola Piemonte ha caratteristiche che nessun’altra nocciola possiede, di cui parleremo nel dettaglio tra poco.

 

La nocciola Piemonte IGP

La varietà di nocciolo coltivata in Piemonte è la Tonda Gentile Trilobata (o Nocciola Piemonte IGP), universalmente riconosciuta come la migliore al mondo.

La produzione della nocciola piemontese è concentrata nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, tra le colline delle Langhe, del Roero e del Monferrato.

La Nocciola Piemonte IGP possiede caratteristiche che la rendono unica, a partire da una buona resa in termini di produzione ed un perfetto equilibrio nel sapore. Ma la qualità che rende le nocciole piemontesi particolarmente apprezzate dall’industria dolciaria è l’aroma persistente, che rimane inalterato anche dopo la tostatura.

Inoltre, grazie alla sua ottima conservabilità, essiccata o tostata, la nocciola piemontese non va incontro a un rapido irrancidimento, ma conserva inalterati gusto e caratteristiche. Di conseguenza, anche i suoi derivati beneficiano di queste caratteristiche naturali, garantendo all’industria dolciaria o gelatiera ingredienti preziosi, longevi e caratterizzanti.

Parlando di sapore, che è ciò che influenza ogni consumatore nella scelta di un prodotto, la nocciola piemontese tostata ha un gusto armonico, pieno, molto simile a quello del cacao. Proprio per questo, dato che un tempo le Langhe erano un luogo molto povero, per far fronte alle difficoltà i suoi abitanti si arrangiavano valorizzando ciò che avevano a disposizione ed erano soliti utilizzare le nocciole al posto del cacao.

Fu così che nacque il gianduiotto, uno dei simboli della finissima arte dolciaria piemontese: la sua creazione si attribuisce, infatti, ad ingegnosi cioccolatai che, durante il blocco economico ordinato da Napoleone per i prodotti dell’industria britannica e delle sue colonie, sostituirono l’ormai costosissimo cacao con la nocciola tonda gentile, più economica e semplice da reperire.

Come se non bastasse, la Nocciola Piemonte IGP è anche caratterizzata da una forma sferoidale perfetta, oltre che da un guscio robusto e sottile al tempo stesso, qualità che lo rendono particolarmente semplice da lavorare, con un minimo rischio di intaccare il seme.

Sul piano dei valori nutrizionali, la polpa della Nocciola Piemonte IGP è ricca di sostanze preziose, come l’acido oleico, che consente di mantenere sotto livelli di guardia il colesterolo cattivo e la vitamina E, e possiede, inoltre, un alto potere nutritivo (circa 650 Kcal per 100g).

Recenti studi hanno dimostrato che un consumo regolare di Nocciola Tonda Gentile Trilobata (30 o 40 grammi al giorno) è utile a mantenersi sani e in forma.

raccolta nocciole piemonte

Le nocciole nella produzione artigianale Giraudi

I maestri cioccolatieri di casa Giraudi lavorano nocciole acquistate direttamente in campagna da rivenditori che si occupano in prima persona della loro sgusciatura. Ma la tostatura, la frangitura e la raffinazione delle nocciole vengono effettuate in azienda.

Grazie all’esperienza maturata in tanti anni di attività, ci basta assaggiare una nocciola per capire immediatamente quale prodotto finale si otterrà.

La nocciola piemontese è uno degli ingredienti principali dei Gianduiotti e dei Cremini Giraudi, così come del Gianduione, contenente il 40% di Nocciole Tonde Gentili Trilobate di collina, e del Cremone, in versione classica o con fragranti nocciole a pezzi.

E come dimenticare la Giacometta, caratterizzata da un’elevata percentuale di Nocciole Tonde Gentili Trilobate di collina e cacao pregiati.

A chi ama gustare la nocciola intera racchiusa da un inimitabile cioccolato artigianale, non possiamo non consigliare i Dragées alla nocciola, nella loro versione di nocciole ricoperte con cioccolato al latte o nocciole ricoperte con cioccolato fondente.

Così come le irresistibili Tavolette di cioccolato Giraudi, tra le quali potete trovare le Quadrelle e le cosiddette Toste: tavoletta fondente Giraudi 61% con nocciole trilobate e tavoletta al latte 36% con nocciole trilobate tostate.

langhe nocciole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *