Cioccolato artigianale dal 1907

cioccolatini-giraudi

I più famosi libri sul cioccolato

Cioccolato e libri... due mondi apparentemente lontani eppure così vicini.

Il cioccolato si mescola con la narrativa molto più spesso di quanto si possa pensare. Fin da tempi non sospetti, diversi scrittori – Manzoni, Dickens, Kerouac, Joyce – hanno citato in maniera ironica il cioccolato nelle loro opere, puntando sulle sue proprietà afrodisiache ed eccitanti, in grado di influenzare e modificare l’umore delle persone.

Ma quali sono i romanzi più famosi che hanno per protagonista assoluto il cioccolato?

I titoli più celebri dei libri sul cioccolato che sicuramente tutti conoscerete sono:

  • La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl
  • Chocolat di Joanne Harris

Il primo, tra i più famosi libri per ragazzi, è ispirato alla giovinezza del suo autore e ha dato origine a ben tre film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart, La fabbrica di cioccolato di Tim Burton e il lungometraggio animato Tom & Jerry: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato.

La storia di questo romanzo per ragazzi sul cioccolato si fonda su una base morale fortemente educativa, come ogni favola che si rispetti, con la finalità di trasmettere, attraverso la metafora del cioccolato, un importante messaggio sui pericoli dell’avidità e dell’esagerazione.

Il cioccolato diventa quindi metafora di dolcezza, bontà, allegria e la famiglia il primo luogo in cui gustarlo e condividerlo.

La vicenda narrata da Dahl analizza la morbosità dei vizi e l’importanza della famiglia, incoraggiando il lettore a mettere sempre in discussione la realtà e a guardare con occhio critico ciò che lo circonda, imparando ad andare oltre la superficie.

Di altra natura il libro di Harris, che ha uno stile frizzante ed è ricco di personaggi simpatici e piacevoli. Nota di colore: al suo interno, oltre la storia narrata, si possono trovare favolose e utili ricette. Anche da questo libro sul cioccolato è stato tratto un film, diretto da Lasse Hallström, che ha avuto uno straordinario successo.

In questo romanzo sul cioccolato tutto ruota attorno al peccato di gola, che svela a poco a poco l’ipocrisia in cui vive la cittadina di Lansquenet-sous-Tannes e mostra il bisogno di trasgressione dei suoi abitanti.

Il cioccolato è il grande protagonista, capace di dare vita a importanti storie di amicizia e di amore. Grazie a descrizioni molto dettagliate, leggendo il romanzo si riesce quasi a sentire il profumo e assaporare il gusto del cioccolato.

Ma non sono questi i soli libri sul cioccolato degni di essere ricordati.

Un romanzo struggente e sensuale che contiene il termine cioccolato nel titolo stesso è Dolce come il cioccolato di Laura Esquivel, uscito nel 1989 come romanzo d’esordio della scrittrice. Si tratta di un volume composto da 12 capitoli (uno per ogni mese dell’anno) ai quali è legata un’antica ricetta della tradizione mesoamericana.

E’ una storia intrigante dai risvolti inaspettati, ambientata nella città di Piedras Negras, che narra le vicende della famiglia La Garza, composta da una madre apprensiva e dalle tre figlie, la più giovane delle quali, come da tradizione, si occupa insieme alla madre della cucina, affascinata dalle più antiche preparazioni precolombiane.

Il cioccolato protagonista di una storia di fantasia non è stato risparmiato neanche dal genere giallo: molti avranno sicuramente letto o visto la trasposizione cinematografica de “La scatola di cioccolatini”, inserito nella raccolta I primi casi di Poirot di Agatha Christie.

Un racconto avvincente, nel quale proprio una scatola di cioccolatini sarà la chiave di volta delle indagini su un caso di avvelenamento condotte dal detective Poirot.

Vi abbiamo incuriositi? Non vi resta che aprire una scatola di cioccolatini Giraudi e lasciarvi trasportare dai sapori e dai racconti in compagnia di uno di questi favolosi romanzi sul cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *