Cioccolato artigianale dal 1907

Gentile cliente, Giraudi rimarrà chiuso dal 2 al 15 agosto, le ultime spedizioni verranno effettuate il 27 luglio.
Buone vacanze da Giraudi!
come conservare cioccolato

Come conservare il cioccolato in estate

L’estate è da poco cominciata ed il calore delle sue giornate limpide e soleggiate ci accompagnerà per qualche mese.

Ma l’estate è anche la stagione in cui i consumatori assidui del cioccolato si pongono questa domanda: come si conserva il cioccolato con le alte temperature esterne? Come si può evitare che il cioccolato si sciolga e che sulla sua superficie affiori il burro di cacao, formando quelle antiestetiche macchie bianche e grigie che tutti conosciamo?

Il caldo afoso, le temperature elevate, l’umidità, sono nemiche del cioccolato, tanto che alcune aziende scelgono di non mettere in vendita alcuni dei loro prodotti durante i mesi più caldi dell’anno. In realtà, seguendo le giuste indicazioni, è possibile consumare il cioccolato anche in estate, a patto di conservarlo nel modo giusto. Ed eccoci qui a darvi qualche pratico consiglio su come conservare il cioccolato in estate!

Il cioccolato vive nella sua condizione ottimale se non si superano i 18 gradi. Quando la temperatura è troppo alta, il burro di cacao contenuto nel cioccolato si scioglierà e provocherà la cosiddetta “fioritura” che, non ne compromette il gusto, ma risulta antiestetica e poco invitante. La stessa cosa succede quando l’umidità è eccessiva, in quanto gli zuccheri contenuti nel cioccolato tenderanno a salire cristallizzandosi in superficie.

Tuttavia, contrariamente a quanto pensano in molti, il frigorifero è il luogo meno indicato in cui conservare il cioccolato, tanto in estate quanto in inverno. Ha una temperatura troppo bassa, è umido e soprattutto è un concentrato di odori di tutti i tipi, che il burro cacao tende ad assorbire.

L’ideale sarebbe conservare il cioccolato in un luogo con una temperatura compresa tra i 10° e i 18° gradi, lontano da fonti di calore e umidità. Una dispensa o una stanza fresca e senza finestre, non soggetta a sbalzi ambientali, può essere il luogo ideale, “il famoso luogo fresco e asciutto” tanto declamato anche dalle etichette.

Ma non basta. Per conservare il cioccolato in maniera impeccabile è fondamentale riporlo in un luogo chiuso, magari all’interno di una scatola, meglio se chiusa ermeticamente. Da evitare possibilmente le scatole di cartone, che assorbono umidità, o contenitori in cui precedentemente è stato conservato altro cibo, mentre il materiale più adatto alla conservazione del cioccolato è la latta.

Se la quantità di cioccolato da conservare è troppa e l’estate particolarmente calda, la seconda opzione è quella di ricorrere al freezer, certamente migliore del frigorifero, con l’accortezza di tenerlo ben isolato: incartatelo con cura in fogli d’alluminio e ponetelo in un contenitore ben chiuso. Dovete inoltre adottare qualche precauzione nel momento dello scongelamento, che deve essere graduale: prima fatelo scongelare in frigorifero per una notte, poi lasciatelo fuori dal frigo per due ore prima di consumarlo. La cosa fondamentale è evitare gli sbalzi di temperatura.

conservazione cioccolato

Ora che avete imparato tutti i segreti per la conservazione del cioccolato in estate, “fate un giro” sul nostro shop e scegliete il vostro cioccolato artigianale Giraudi preferito!

Un pensiero su “Come conservare il cioccolato in estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *